Home Tags Posts tagged with "Premio Provincia in Giallo"

Premio Provincia in Giallo

    0 1108

    Nell'edizione 2015 il giallo IL VAMPIRO DI MUNCH di Alessandro Maurizi era riuscito a giungere fino alla finale...

    bando_premio_letterario_la_rovincia_in_gialloIl Premio Letterario ‘LA PROVINCIA IN GIALLO’ è organizzato e gestito dal Rotary Club Cairoli Distretto 2050. Questo premio vuole valorizzare il “regionalismo in giallo” e pertanto mettere in risalto testi di narrativa che appartengono al genere “giallo – thriller – noir”, di autori italiani o in lingua italiana, che abbiano scelto l’ambientazione provinciale.

    Attraverso questa narrativa, che dà risalto alla provincia italiana, le peculiarità della società attuale, i suoi tic divertenti, le sue tradizioni arcaiche e i suoi riti odierni emergono in maniera capillare, permettendo ai lettori di avere la percezione di un fenomeno non circoscritto al solo mondo letterario.

    IL VAMPIRO DI MUNCH di Alessandro Maurizi

    IL VAMPIRO DI MUNCH di Alessandro Maurizi

    Nella IV edizione del 2015 il giallo IL VAMPIRO DI MUNCH di Alessandro Maurizi era riuscito ad approdare in finale e, anche se non ha vinto il premio, per noi è stato comunque un grande e importante riconoscimento.

    Le opere CIESSE in concorso alla V edizione 2016 sono:

    1. VALZER LENTO di Stefano Capovilla – Thriller, pag. 224, collana BLACK & YELLOW, pubblicato a ottobre 2015 con codice ISBN 978-88-6660-173-9 in versione libro e ISBN 978-88-6660-174-6 nella versione eBook – Link scheda http://www.ciessedizioni.it/valzer-lento/;
    2. NERI FIORI D’ARANCIO di Riccardo Santagati – Thriller, pag. 224, collana BLACK & YELLOW, pubblicato a settembre 2015 con codice ISBN 978-88-6660-170-8 in versione libro e ISBN 978-88-6660-171-5 nella versione eBook – Link scheda http://www.ciessedizioni.it/neri-fiori-darancio/;
    3. NESSUNO SAPRA’ di Alessandro Chiarelli – Thriller, pag. 336, pubblicato a settembre 2015 con codice ISBN 978-88-6660-168-5 in versione libro e ISBN 978-88-6660-169-2 nella versione eBook – Link scheda: http://www.ciessedizioni.it/nessuno-sapra/.

    Come al solito, il nostro “in bocca al lupo” agli autori.

      0 1538

      Al Premio concorrevano anche FOTOGRAMMI DI UN MASSACRO di Maurizio Blini e L'ORACOLO di Michael Sedge

      bando_premio_letterario_la_rovincia_in_gialloFonte: Premio La Provincia in Giallo

      COMUNICATO SEGRETERIA DEL PREMIO

      La Giuria del Premio, formata da Mino Milani, Bianca Garavelli, Giuseppe Lippi, Giuliano Pasini e Riccardo Sedini, dopo la prima tornata di letture, rende nota la selezione di undici Autori, tra i quali saranno scelti i finalisti.

      Eccoli, in ordine alfabetico:

      “L’estate di Ulisse Mele”, di Roberto Alba
      Edizioni Piemme

      “Polvere & Ombra”, di Gianluca Ascione
      Panda Edizioni

      “I romagnoli ammazzano al mercoledì”, di Davide Bacchilega
      Las Vegas edizioni

      “Il teatro del buio”, di Angela Capobianchi – Rita Gambescia
      Ianieri Edizioni

      “La notte apparente”, di Alberto Cola
      Gruppo Armando Curcio Editore SpA

      “Il silenzio della bassa”, di Massimo Fagnoni
      Fratelli Frilli Editori

      “La costola di Adamo”, di Antonio Manzini
      Sellerio editore

      IL VAMPIRO DI MUNCH di Alessandro Maurizi

      IL VAMPIRO DI MUNCH di Alessandro Maurizi

      Il vampiro di Munch“, di Alessandro Maurizi
      Ciesse Edizioni

      “L’assassino non sa scrivere”, di Stefano Piedimonte
      Guanda Editore

      “Ovunque tu vada”, di Katia Tenti
      Marsilio

      “Il commissario Soneri e la strategia della lucertola”, di Valerio Varesi
      Frassinelli

      Complimenti al nostro Alessandro, ora non ci resta che attendere il responso finale.

        0 1395

        bando_premio_letterario_la_rovincia_in_gialloIl Premio in breve:

        da circa dieci anni è nato in Italia quello che potremmo definire un nuovo “regionalismo in giallo”, in cui si evidenzia una componente originale rispetto alla narrativa di ambientazione regionale, sia del Verismo dello scorcio del diciannovesimo secolo, sia poi del Neorealismo nel Novecento, che metteva in evidenza gli aspetti più nascosti di un ambiente contadino, o operaio, e generalmente del tessuto familiare e sociale di una regione italiana, in un secolo in cui la nazione italiana aveva appena iniziato il suo processo di formazione, oppure usciva dal rischio mortale di una guerra devastante.

        Lo spirito del Premio Letterario è mettere in risalto testi di narrativa che appartengono al genere “giallo noir”, di autori italiani o in lingua italiana, che abbiano scelto l’ambientazione provinciale. Attraverso questa narrativa che dà risalto alla provincia italiana, le peculiarità della società attuale, i suoi tic divertenti, le sue tradizioni arcaiche e i suoi riti odierni emergono in maniera capillare, permettendo ai lettori di avere la percezione di un fenomeno non circoscritto al solo mondo letterario.

        Le opere CIESSE in concorso alla IV edizione 2015 sono:

        1. FOTOGRAMMI DI UN MASSACRO di Maurizio Blini – Giallo, pag. 224, collana BLACK & YELLOW, pubblicato a giugno 2014 con codice ISBN 978-88-6660-134-0 in versione libro e ISBN 978-88-6660-135-7 nella versione eBook;
        2. IL VAMPIRO DI MUNCH di Alessandro Maurizi – Giallo, pag. 256, collana BLACK & YELLOW, pubblicato a gennaio 2014 con codice ISBN 978-88-6660-112-8 in versione libro e ISBN 978-88-6660-113-5 nella versione eBook;
        3. L’ORACOLO di Michael H. Sedge – Thriller, pag. 176, pubblicato a maggio 2014 con odice ISBN 978-88-6660-124-1 in versione libro e ISBN 978-88-6660-125-8 nella versione eBook.

        Come al solito, il nostro “in bocca al lupo” agli autori.

          0 924

          bando_premio_letterario_la_rovincia_in_gialloIl Premio in breve:

          da circa dieci anni è nato in Italia quello che potremmo definire un nuovo “regionalismo in giallo”, in cui si evidenzia una componente originale rispetto alla narrativa di ambientazione regionale, sia del Verismo dello scorcio del diciannovesimo secolo, sia poi del Neorealismo nel Novecento, che metteva in evidenza gli aspetti più nascosti di un ambiente contadino, o operaio, e generalmente del tessuto familiare e sociale di una regione italiana, in un secolo in cui la nazione italiana aveva appena iniziato il suo processo di formazione, oppure usciva dal rischio mortale di una guerra devastante.

          Lo spirito del Premio Letterario è mettere in risalto testi di narrativa che appartengono al genere “giallo noir”, di autori italiani o in lingua italiana, che abbiano scelto l’ambientazione provinciale. Attraverso questa narrativa che dà risalto alla provincia italiana, le peculiarità della società attuale, i suoi tic divertenti, le sue tradizioni arcaiche e i suoi riti odierni emergono in maniera capillare, permettendo ai lettori di avere la percezione di un fenomeno non circoscritto al solo mondo letterario.

          Le opere CIESSE in concorso:

          1. IL MISTERO DEI MASSI AVELLI di Bruno Elpis, Giallo, pag. 160, pubblicato a novembre 2013 con codice ISBN 9788866601036 in versione libro e ISBN 9788866601043 nella versione eBook;
          2. FRAGILE COME UN PONTE DI SABBIA di Roberta Di Odoardo, Giallo, pag. 208, pubblicato a giugno 2013 con codice ISBN 9788866600930 in versione libro e ISBN 9788866600947 nella versione eBook;
          3. LE PAROLE NON DORMONO MAI di Gianni Fontana, Giallo, pag. 224, pubblicato a maggio 2013 con codice ISBN 9788866600886 in versione libro e ISBN 9788866600893 nella versione eBook.

          Come al solito, il nostro “in bocca al lupo” agli autori.

            0 958

            bando_premio_letterario_la_rovincia_in_gialloIl Premio in breve:

            da circa dieci anni è nato in Italia quello che potremmo definire un nuovo “regionalismo in giallo”, in cui si evidenzia una componente originale rispetto alla narrativa di ambientazione regionale, sia del Verismo dello scorcio del diciannovesimo secolo, sia poi del Neorealismo nel Novecento, che metteva in evidenza gli aspetti più nascosti di un ambiente contadino, o operaio, e generalmente del tessuto familiare e sociale di una regione italiana, in un secolo in cui la nazione italiana aveva appena iniziato il suo processo di formazione, oppure usciva dal rischio mortale di una guerra devastante.

            Lo spirito del Premio Letterario è mettere in risalto testi di narrativa che appartengono al genere “giallo noir”, di autori italiani o in lingua italiana, che abbiano scelto l’ambientazione provinciale. Attraverso questa narrativa che dà risalto alla provincia italiana, le peculiarità della società attuale, i suoi tic divertenti, le sue tradizioni arcaiche e i suoi riti odierni emergono in maniera capillare, permettendo ai lettori di avere la percezione di un fenomeno non circoscritto al solo mondo letterario.

            La Giuria è presieduta da Mino Milani e formata da Bianca GaravelliGiuseppe Lippi e Riccardo Sedini, esaminerà e valuterà i testi ricevuti fino all’individuazione dei tre libri migliori e, fra questi, di un’opera vincitrice. La Giuria si riserva inoltre la facoltà di attribuire eventualmente una o più segnalazioni speciali. La valutazione della Giuria è inappellabile.

            Unico indizio un anello di giada di Maurizio Blini

            Cover_Lupi_PalermoIl premio per il vincitore consiste in un assegno di Euro 1000,00. I tre libri ritenuti più meritevoli verranno annunciati alla stampa e ai media dal Rotary Club Cairoli e saranno riportati nel sito del Premio, www.laprovinciaingiallo.it. Il vincitore assoluto riceverà l’invito alla cerimonia di premiazione, che si svolgerà nel corso di una serata ufficiale con la partecipazione della Giuria, da tenersi il prossimo 27 giugno 2013, in una sede scelta dal Rotary Club Cairoli, in provincia di Pavia. Nel corso di tale cerimonia sarà annunciato il titolo dell’opera vincitrice.

            Le opere CIESSE in concorso:

            Unico indizio un anello di giada di Maurizio Blini
            SQUADRA ANTIMAFIA – I “Lupi” di Palermo di Carlo Santi

            Come al solito, il nostro “in bocca al lupo” agli autori.

              0 962

              Il “Campiello” è un premio letterario, istituito nel 1962 per volontà degli Industriali del Veneto, che viene assegnato a opere di narrativa italiana.

              Il Premio Campiello nella sua storia ha provato la validità delle sue scelte culturali segnalando all’attenzione del grande pubblico numerosi autori e romanzi che hanno segnato la storia della letteratura italiana. Il Campiello, ha visto il successo delle opere in concorso confermato sia dalle vendite ma anche dalla trasposizione cinematografica di alcuni di esse.

              Oggi il Premio, ritenuto uno tra i più prestigiosi d’Italia e tra i più importanti nel panorama editoriale italiano, è un canale con il quale gli Industriali Veneti intendono offrire il loro contributo alla promozione della narrativa italiana e a incentivare e diffondere il piacere per la lettura nella consapevolezza che un premio trovi la sua massima ragion d’essere nel “creare nuovi lettori”.

              Queste le opere CIESSE Edizioni in concorso alla 50° edizione del Premio Campiello 2012:

              1. L’ELASTICO VIOLA di Patricia Daniels
              2. BALLERINE DI CARTA di Laura Rico
              Entrambe le opere rivestono anche il requisito di “Opera Prima” in quanto romanzo d’esordio e per questo concorrono anche in tale sezione.

              ***

              Il Premio letterario nazionale “La Provincia in Giallo“, organizzato e gestito dal Rotary Club Cairoli Distretto 2050, vuole valorizzare il “regionalismo in giallo”.

              Nell’annata 2011-2012 presieduta da Raffaella Spini il Rotary Club Cairoli, dopo accurate valutazioni ha deciso di fondare il premio letterario “La Provincia in Giallo” al fine di valorizzare il “regionalismo in giallo”, una componente originale rispetto alla narrativa di ambientazione regionale, per dare risalto al territorio e alla narrativa gialla. Grazie alla fattiva collaborazione della socia e prestigiosa scrittrice e dantista Bianca Garavelli il premio ha potuto vedere la luce nell’aprile del 2012.

              Queste le opere CIESSE Edizioni in concorso alla 1° edizione del Premio La Provincia in Giallo 2012:

              1. IL SEGRETO DEI TRE CAMPANILI di Roberta Di Odoardo
              2. IL CARNEVALE DEI DELITTI di Bruno Elpis
              3. QUEI DUE SULLA COLLINA di Alessandro Borio e Mattia Raschér 
              4. COME FOGLIE PORTATE DAL VENTO di Emiliano Grisostolo
              5. DELITTI AL CASTELLO di Francesca Panzacchi e Carlo Santi

               ***

              Altri Premi nazionali ai quali la CIESSE Edizioni partecipa con le proprie opere:

               

              Articoli casuali

              0 1215
              IL VAMPIRO DI MUNCH di Alessandro Maurizi Alessandro Maurizi La Commissione all'unanimità assegna il primo premio a IL VAMPIRO DI MUNCH dello scrittore Alessandro Maurizi...