Home Tags Posts tagged with "Premio Acqui Storia"

Premio Acqui Storia

    0 1791

    “L’Arca dell’Alleanza”, un Thriller Storico di Carlo Santi

    LogoPremioAcquiStoriaIl Premio Acqui Storia, giunto oggi alla sua 49° edizione, fu istituito nel 1968, da un’idea di Cino Chiodo, Piero Galliano, Ercole Tasca e Marcello Venturi, per ravvivare e onorare il ricordo della Divisione Acqui e del suo sacrificio, consumatosi nel settembre 1943 nelle isole ioniche di Cefalonia e Corfù, ma anche per diffondere la consapevolezza che la ricerca storica è uno dei fondamenti del progresso morale, culturale e sociale della nazione.

    Il riconoscimento infatti si rivolge ad opere a stampa di argomento storico. A partire dal 2009 gli organizzatori del Premio introducono due nuovi riconoscimenti, aggiungendo la categoria Romanzo storico e il Premio alla carriera, che si fregia della medaglia del Presidente della Repubblica. Il Premio Acqui Storia è ritenuto il più importante riconoscimento italiano nell’ambito della storiografia scientifica e divulgativa, del romanzo storico e della storia per immagini alla TV e al cinema, ed è uno dei più importanti concorsi letterari a livello europeo ed internazionale.

    Il Premio Acqui Storia è organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Acqui Terme, con l’adesione del Presidente della Repubblica  e il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

    A partire dalla 42° edizione il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha voluto conferire alla manifestazione una particolare menzione assegnando al Premio Acqui Storia una medaglia presidenziale in fusione di bronzo, che riproduce la sua firma autografa, realizzata dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato: il Premio ha potuto pertanto fregiarsi per la prima volta della citazione “con l’adesione del Presidente della Repubblica”. Il Premio Acqui Storia si presenta diviso in tre sezioni, che fanno capo ad una Giuria composta da autorevoli esponenti della cultura italiana (storici, giornalisti, critici letterari).

    acquista_on_lineLa CIESSE Edizioni ha iscritto al Premio Acqui Storia 2016 il thriller storico L’ARCA DELL’ALLEANZA di Carlo Santi, alla sezione ‘romanzo storico‘.

    BOOKTRAILER

     

      0 1593

      LogoPremioAcquiStoriaCover_Valenti_FrontIl Premio Acqui Storia fu istituito nel 1968, da un’idea di Cino Chiodo, Piero Galliano, Ercole Tasca e Marcello Venturi, per ravvivare e onorare il ricordo della Divisione Acqui e del suo sacrificio, consumatosi nel settembre 1943 nelle isole ioniche di Cefalonia e Corfù, ma anche per diffondere la consapevolezza che la ricerca storica è uno dei fondamenti del progresso morale, culturale e sociale della nazione. Il riconoscimento infatti si rivolge ad opere a stampa di argomento storico, relativo ai secoli  XIX, XX e XXI; non solamente alla storiografia scientifica, ma anche a saggi che, con un approccio divulgativo e di narrazione storica, cercano di avvicinare il più ampio pubblico dei non specialisti alle tematiche della storia contemporanea. Il Premio Acqui Storia è organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Acqui Terme, con il contributo della Regione Piemonte, della Provincia di Alessandria, delle Terme di Acqui, del Gruppo Amag e della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria che si conferma partner fondamentale dell’iniziativa.

      Negli anni, il Premio si è affermato tra i più prestigiosi premi letterari del panorama culturale italiano e internazionale: il suo successo ed il prestigio sono confermati da una crescente partecipazione di volumi (186, nel 2011) editi non solo dalle maggiori case editrici, ma anche da editori giovani ed innovativi.  Dal 2006, ha ricevuto l’onore dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana, nonché del patrocinio del Presidente del Consiglio, del Senato, della Camera dei Deputati e, per l’edizione 2011, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali . A partire dalla 42° il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha voluto conferire alla manifestazione una particolare menzione assegnando al Premio Acqui Storia una medaglia presidenziale in fusione di bronzo, che riproduce la sua firma autografa, realizzata dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato: il Premio ha potuto pertanto fregiarsi per la prima volta della citazione “con l’adesione del Presidente della Repubblica”. Il Premio Acqui Storia si presenta diviso in tre sezioni . Tutte e tre le sezioni fanno capo ad una Giuria composta da  autorevoli esponenti della cultura italiana (storici, giornalisti, critici letterari).

      SCHEDA DEL LIBRO

      Titolo: VALENTI – A.D. 1832. Due inganni per uno

      Autore: Vincenzo Biancalana | Editore: CIESSE Edizioni

      Immagine di copertina tratta da un’opera di Anonimo veneziano (seguace di Giovanni Bellini): “San Girolamo nel deserto”, olio su tela

      Genere: Romanzo storico | Pagine: 192 | Collana: GREEN

      Mese/Anno di pubblicazione: dicembre 2013

      ISBN Libro: 978-88-6660-110-4 | ISBN eBook: 978-88-6660-111-1

        0 761

        LogoPremioAcquiStoriaCover_Ballerine_di_cartaIl Premio Acqui Storia fu istituito nel 1968, da un’idea di Cino Chiodo, Piero Galliano, Ercole Tasca e Marcello Venturi, per ravvivare e onorare il ricordo della Divisione Acqui e del suo sacrificio, consumatosi nel settembre 1943 nelle isole ioniche di Cefalonia e Corfù, ma anche per diffondere la consapevolezza che la ricerca storica è uno dei fondamenti del progresso morale, culturale e sociale della nazione. Il riconoscimento infatti si rivolge ad opere a stampa di argomento storico, relativo ai secoli  XIX, XX e XXI; non solamente alla storiografia scientifica, ma anche a saggi che, con un approccio divulgativo e di narrazione storica, cercano di avvicinare il più ampio pubblico dei non specialisti alle tematiche della storia contemporanea. Il Premio Acqui Storia è organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Acqui Terme, con il contributo della Regione Piemonte, della Provincia di Alessandria, delle Terme di Acqui, del Gruppo Amag e della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria che si conferma partner fondamentale dell’iniziativa.

        Negli anni, il Premio si è affermato tra i più prestigiosi premi letterari del panorama culturale italiano e internazionale: il suo successo ed il prestigio sono confermati da una crescente partecipazione di volumi (186, nel 2011) editi non solo dalle maggiori case editrici, ma anche da editori giovani ed innovativi.  Dal 2006, ha ricevuto l’onore dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana, nonché del patrocinio del Presidente del Consiglio, del Senato, della Camera dei Deputati e, per l’edizione 2011, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali . A partire dalla 42° il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha voluto conferire alla manifestazione una particolare menzione assegnando al Premio Acqui Storia una medaglia presidenziale in fusione di bronzo, che riproduce la sua firma autografa, realizzata dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato: il Premio ha potuto pertanto fregiarsi per la prima volta della citazione “con l’adesione del Presidente della Repubblica”. Il Premio Acqui Storia si presenta diviso in tre sezioni . Tutte e tre le sezioni fanno capo ad una Giuria composta da  autorevoli esponenti della cultura italiana (storici, giornalisti, critici letterari).

        SCHEDA DEL LIBRO

        Titolo: BALLERINE DI CARTA | Autore: Laura Rico | Editore: CIESSE Edizioni | Genere: Romanzo storico | Pagine: 384 | Collana: GREEN | Mese/Anno I Ed.: aprile 2012 | Mese/Anno II Ed.: aprile 2013 | Impostazione grafica e progetto copertina: Max Rambaldi

        ISBN Libro: 978-88-6660-028-2 | ISBN eBook: 978-88-6660-029-9

        Articoli casuali

        0 1022
        La settimana prossima si svolgerà a Roma un importante evento culturale, il primo nella storia delle NeXT-Con: stiamo parlando della NeXT-Fest, una "tre giorni" ricca di...