Home Tags Posts tagged with "Fiabe Favole e altri racconti"

Fiabe Favole e altri racconti

    0 749

     

    Savina Trapani presenta i suoi libri:

    sabato 12 maggio 2012 alle ore 18,00 presso la Libreria Voltapagina di Via Francesco Crispi n. 235 a Catania.

    L’evento verrà moderato dall’artista Monica Cardilli, già autrice delle bellissime illustrazioni del libro Fiabe, Favole e altri racconti.

    Savina sarà lieta di rispondere alle domande e di autografare i suoi libri.

    Ingresso libero.

    Per info: Libreria Voltapagina Catania, signora Francesca, Tel 095 532068

      0 885

      Bruno Elpis

      Il mio interesse per le favole credo sia palpabile anche nel romanzo che ho pubblicato. Ne “Il carnevale dei delitti”, le favole sono uno degli strumenti che vengono utilizzati sia per rappresentare i delitti, sia per decodificarli.

      Potete dunque immaginare con quale atteggiamento critico io mi sia accostato alla lettura di “Fiabe, favole e altri racconti” di Savina Trapani, scrittrice sensibile e amante della natura.

      La lettura non mi ha deluso: la scrittura di Savina è fluida, immaginifica, colorata.

      In questo commento voglio evidenziare come i racconti confluiti in quest’opera abbiano almeno due elementi di classicità e uno d’importante novità, rispetto alla struttura tradizionale delle fiabe e delle favole.

      Primo elemento di continuità, che colloca i racconti di Savina nell’alveo della classicità, è l’animismo.

      I concetti astratti o le entità della natura sono sempre personificati da una figura umana.

      Così avviene per le stagioni e per chi le governa (il custode delle stagioni) ne “L’inverno che non voleva mai finire” e per una pianta ne “La zingarella e l’olmo(“… l’olmo era in grado di animarsi, ma solo quando nessuno poteva vederlo, in quanto lo spirito del bosco, Arboreo, viveva al suo interno”). Parimenti, ne “L’omino dell’acqua e la pioggia d’oro”, “… il funzionamento di ciascuna nuvola è regolato da una creaturina piccina piccina il cui nome è omino dell’acqua, detto così in quanto è il suo volere a determinare la pioggia.

      La regina dei ghiacci incantati” impersona il gelo, non soltanto climatico, anche quello interiore: “era una donna completamente bianca, di un candore tale da renderla quasi eterea; era una creatura nata dai ghiacci, la sola, infatti, che li poteva governare.”

      Ne “La casa delle bambole” la narrazione comincia seguendo le sorti di un fiocco di neve, anch’esso dotato di anima, e poi “ … si sa, ogni lago ha la sua fata” che ne rappresenta lo spirito vitale.

      Anche il concetto più astratto in assoluto viene raffigurato da un personaggio in carne e … ossa. Così, la Morte de “Il baule dell’antiquario”, paradossalmente, è dotata di vita: “era interamente vestita di nero e un cappuccio morbido le ricopriva il capo, non lasciando intravedere il volto.”

      Se l’animismo è la prima caratteristica tradizionale, la seconda struttura portante delle fiabe di Savina … è la fiaba stessa. Mi spiego meglio: in molti racconti è secondo me evidente come  l’autrice abbia interiorizzato in modo originale la sezione fantastica della letteratura.

      Così, nel già citato “La zingarella e l’olmo”, fa la sua bella comparsa una sirena che impartisce lezioni di canto alla zingarella. Quasi fossimo in una fiaba di Andersen.

      Il ladro dei sogni” si sviluppa intorno a un cardine delle fiabe: “i sogni son desideri” e i desideri sono stelle …

      Ne “Il re che snocciolava piselli” (un altro sovrano che manifesta dimestichezza con i legumi, dopo “la principessa sul pisello”!) c’è soltanto l’imbarazzo della scelta: così il principe segna la strada lasciando cadere i piselli (ricordate Hansel e Gretel, o Pollicino, ove le briciole lasciate sul percorso vengono divorate dagli uccelli?), un incantesimo trasforma il bel principe non in un rospo, ma in un essere orrendo, l’amore è l’unico sortilegio in grado di sciogliere l’incantesimo (come in “Biancaneve” o nella “Bella Addormentata”!) …

      Ne “La regina dei ghiacci incantati” la rosa è il segno dell’amore: lo stesso fiore, su un pianeta lontano, attende il ritorno del piccolo principe. La rosa di Savina viene riposta “all’interno di un piccolo antro creato fra i ghiacci, dove la rosa poteva essere vista, ma nessuno poteva raggiungerla.” Quella di Saint Exupéry fa esclamare al piccolo principe di fronte a un roseto: “Voi siete belle, ma siete vuote. Non si può morire per voi. Certamente, un qualsiasi passante crederebbe che la mia rosa vi rassomigli, ma lei, lei sola, è più importante di tutte voi, perché è lei che ho annaffiato. Perché è lei che ho messo sotto la campana di vetro. Perché è lei che ho riparato col paravento. Perché su di lei ho ucciso i bruchi … Perché è lei che ho ascoltato lamentarsi o vantarsi, o anche qualche volta tacere. Perché è la mia rosa.”

      In un altro racconto amabile, “Il negozio di giocattoli antichi”, l’amore tra la bambola Chantal e il capitano Braghetto evoca “Il soldatino di piombo” o il “Principe Schiaccianoci”. E l’atmosfera, nella quale i giocattoli si animano, sembra quella di “Toy Story”, anche se non vi sono effetti speciali o spaziali e prevale il  romanticismo dei giocattoli tradizionali.

      “La casa delle bambole” è illustrata con la sagoma di Trilly (sì, sembra proprio lei, la fatina di Peter Pan!) stampata sul disco della luna. E quando le protagoniste rimpiccioliscono … beh, ho naturalmente pensato a Gulliver nella terra di Lilliput. O a Pollicina.

      Se, come credo di aver dimostrato, ho apprezzato la classicità di Savina Trapani, ciò che mi ha conquistato è la sua novità. Soprattutto nei contenuti, ove – come dicevo – è percepibile l’amore per la natura e per ogni essere vivente.

      Basta leggere “Un mondo da salvare” per comprendere come l’autrice utilizza una struttura letteraria – dotando gli animali del dono della parola – per esprimere il suo importantissimo messaggio. Sul quale, rinviandovi alla lettura, non farà alcuna anticipazione …

      Bruno Elpis

      Della stessa autrice, segnalo “Il giardino fatato e altre fiabe” e “Il racconto dei boschi”.

        0 976

        Che questa settimana sarebbe stata eccezionale era già nell’aria, ma che avrebbe sfondato ogni previsione andando oltre l’immaginabile, proprio non l’avremmo mai pensato.

        In promozione eBook gratuiti su Amazon sono andati libri di grande impatto, primi fra tutti due long seller: quello che è ormai considerato il legal thriller italiano NON TI SVEGLIARE di Stefano Visonà e il bel thriller MAI COME IERI di un altro Stefano che di cognome fa Marino.

        Senza timore alcuno, unitamente ai due super thriller citati, questa settimana erano in promozione anche due Fantasy della Collana GOLD: il nuovo MINON di Alexia Bianchini e Fiorella Rigoni e OCCHI GIALLI-NERI di Paola Beatrice Rossini.

        Titoli di peso, quindi, a cui si aggiunge un’opera del tutto particolare che non ha per nulla stonato, anzi, ha dimostrato tutto il suo valore concorrendo, con grande dignità, la corsa in questa promozione da record.

        Un libro per bambini, un libro di fiabe e favole: FIABE, FAVOLE E ALTRI RACCONTI, appunto, della nostra grandissima amica Savina Trapani (approfittiamo per salutarla con affetto).

        Questa è stata la settimana dei record con risultati sorprendenti. Ma a battere ogni previsione, anche la più rosea, ci ha pensato Stefano Visonà e il suo titolo NON TI SVEGLIARE. Balzato alla ribalta fin dalle prime ore di promozione, lunedì 27 febbraio, è sempre stato in testa alla classifica dei bestseller eBook gratuiti di Amazon, sbaragliando ogni avversario e facendo registrare numeri impressionanti che crescevano di ora in ora.

        Sì, lo ammettiamo! Abbiamo controllato i risultati quasi a ogni ora, increduli che i numeri potessero girare come fossimo di fronte a una slot machine. 🙂

        NON TI SVEGLIARE, da oggi in poi, è quindi il titolo da battere. Un’impresa ardua se non addirittura impossibile.

        Non ti svegliare di Stefano Visonà

        1.237 (milleduecentotrentasette)

        Questo è il numero impressionante di eBook del libro NON TI SVEGLIARE acquistati, seppur gratuitamente, dai Clienti Amazon, dati definitivi e aggiornati al momento del termine della promozione di questa settimana (ore 9,00 di oggi).

        Che dire? Il titolo di Visonà ha letteralmente “sbancato” sbaragliando simpaticamente i colleghi, per cui onore al merito e complimenti a Stefano da parte di tutta la Redazione CIESSE.

        Di tutto rilievo gli altri titoli in promozione. Pur soffrendo del maestoso risultato di Stefano Visonà, sia MAI COME IERI, secondo risultato con ben 342 eBook, sia MINON con altrettanto positivo risultato per aver registrato 321 eBook, hanno comunque superato il record precedentemente stabilito dalla collega Roberta Di Odoardo con il suo giallo IL SEGRETO DEI TRE CAMPANILI (262 eBook), piazzandosi nel podio dei record: Stefano Marino al secondo posto dopo cinque settimane di promozione, Alexia Bianchini e Fiorella Rigoni al terzo.

        Numeri tutt’altro che secondari quelli registrati da OCCHI GIALLI-NERI che totalizza un ottimo risultato con 214 eBook e FIABE, FAVOLE E ALTRI RACCONTI con ben 173 eBook. Entrambi i titoli si sono comportati benissimo, senza alcun dubbio.

        Arriviamo al risultato di questa settimana, la quinta dall’inizio della promozione Amazon (27 febbraio – 03 marzo 2012).

        Di seguito riportiamo il riepilogo delle vendite per ogni singolo titolo:

        1° – NON TI SVEGLIARE di Stefano Visonà

        IT 1.192 – GB – DE 7 – ES / – FR 2 – USA 32 =  1. 2 3 7

        2° – MAI COME IERI di Stefano Marino

        IT 310 – GB – DE – ES – FR – USA 14 =  3 4 2

        3° – MINON di Alexia Bianchini e Fiorella Rigoni

        IT 315 – GB 3 – DE 1– ES / – FR / – USA =  3 2 1

        4° – OCCHI GIALLI-NERI di Paola Beatrice Rossini

        IT 196 – GB 5 – DE 6 – ES 2 – FR 1 – USA 4 =  2 1 4

        5° – FIABE, FAVOLE E ALTRI RACCONTI di Savina Trapani

        IT 164 – GB 2 – DE / – ES 1 – FR /– USA 6 =  1 7 3

        Totali eBook QUINTA settimana = n. 2. 2 8 7

        1° settimana n. 390; 2° settimana n.  652; 3° settimana n. 843; 4° settimana n. 661; 5° settimana n. 2.287 = Totale complessivo n. 4. 8 3 3 eBook.

        [stextbox id=”warning”]ATTENZIONE![/stextbox]

        La prossima settimana (la sesta), a partire da lunedì 05 marzo alle 09.00 fino a sabato 10 marzo alle ore 09.00, altri cinque titoli saranno disponibili per il download gratuito (previa registrazione al portale di Amazon):

        1. Il Normanno di Francesca Panzacchi
        2. Le cinque colombe di Jenny Gecchelin
        3. Metropolitan Monster di Luca Calò
        4. Modus Vivendi di Marco Aurelio Messori
        5. Oltre il perdono di Monica De Marco

        Grazie a tutti.

        Buon “download” e buona lettura.

        Articoli casuali

        0 797
        Questi sono i titoli che andranno in promozione ebook gratis AMAZON nella settimana che va da lunedì 05 marzo (dalle ore 09:00) a sabato 10 marzo...