Home Articoli e Novità

    0 723

    I 10 titoli eBook più venduti nel mese di gennaio 2012

    1. Il quinto Vangelo di Carlo Santi
    2. La casa di Sveva di Francesca Panzacchi
    3. Gocce su Dino Baggio di Dino Baggio e Marco Aluigi
    4. La Bibbia Oscura di Carlo Santi
    5. Non ti svegliare di Stefano Visonà
    6. Minon di Alexia Bianchini e Fiorella Rigoni
    7. Il segreto dei tre campanili di Roberta Di Odoardo
    8. Kick Boxing Light Contact di A. Zurma, F. Marzatico e M. Negro
    9. La chiave Amaranto di Anna Tasinato
    10. Fiabe, Favole a altri racconti di Savina Trapani

      0 979

      Interessante iniziativa di Amazon e applicabile in tutti i ventisei (26) Paesi del Mondo in cui è presente, naturalmente compresa l’Italia.

      Come già prevista per Ultima Books di Simplicissimus Book Farm, anche Amazon prevede ora il noleggio degli eBook, ma quest’ultima non si ferma a questo, è andata oltre.

      Forte di una convenzione con il Governo USA, che ha inteso finanziare la cultura ponendo a disposizione milioni di dollari (altro che in Italia), Amazon prevede l’opzione eBook gratis a favore dei propri Clienti.

      La promozione riguarda un periodo limitato di una settimana per singolo titolo garantendo all’editore la libertà di aderire o meno, con tutti o parte dei titoli presenti nel proprio catalogo. Seppur il Cliente ha l’opportunità di scaricarsi l’eBook gratuitamente, Amazon paga regolarmente il costo all’editore, in virtù del finanziamento su citato.

      La CIESSE Edizioni ha aderito subito a questa promozione prevedendo cinque (5) titoli a settimana fino al 31 marzo 2012, scadenza dell’opzione, fatto salvo un’eventuale rinnovo che ancora non è stato annunciato da Amazon.

      Chi è interessato ed è intenzionato a scaricarsi qualche eBook gratuito, sopratutto i nostri, potrà consultare il nostro catalogo su AMAZON.

      Buona lettura.

        0 873

        Come foglie portate dal vento di Emiliano Grisostolo

        Si è conclusa ieri la seconda settimana di presentazioni dell’autore Emiliano Grisostolo. Con il suo romanzo noir sociale COME FOGLIE PORTATE DAL VENTO, CIESSE Edizioni, pubblicato nel luglio del 2011, Grisostolo ha percorso le strade che da Udine lo hanno portato nel centro di Padova.

        In due nuovi appuntamenti che idealmente si possono raggruppare in una seconda tappa, l’autore maniaghese si è avvicinato nuovamente ai suoi lettori che hanno avuto modo di ascoltarlo prima, giovedì 26 gennaio, sulle frequenze di Radio Onde furlane, intervistato in diretta telefonica dal gruppo ANA-THEMA teatro che ha deciso di dedicare un’intera puntata al romanzo COME FOGLIE PORTATE DAL VENTO, incentrato sul tema del rapimento internazionale di minore da parte di un genitore, e poi con una presentazione dal vivo in compagnia del Direttore Editoriale CIESSE Edizioni, lo scrittore Carlo Santi, presso la libreria LA FORMA DEL LIBRO nel centro di Padova.

        La collaborazione con Radio Onde Furlane ha dato quindi vita ad una nuova puntata, questa volta diretta dal gentilissimo Luca di ANA-THEMA teatro, che ha incalzato Grisostolo con alcune domande simpatiche e personali per inquadrare la persona, e poi scendendo nei particolari del romanzo COME FOGLIE PORTATE DAL VENTO, cercando di capire le motivazioni che lo hanno portato a realizzare questo lavoro che al centro ha l’unica figura del bambino. Le letture di alcuni brani del romanzo da parte di un attore e le critiche apprezzate di una giornalista presente in studio, hanno reso la puntata interessante e dinamica. E non poteva mancare la consueta domanda sul prossimo romanzo. Anche in questo caso i media si sono incuriositi al tema che Grisostolo ha voluto portare alla ribalta all’interno del suo nuovo lavoro, perché la figura di UNABOMBER porta con sé sempre dolore e inquietudine, ma anche curiosità.

        Sabato 28 gennaio presso la Libreria LA FORMA DEL LIBRO di Padova, l’autore è stato presentato dall’Editore Carlo Santi. In questa occasione la presentazione è risultata diversa dal solito, attiva, dove l’autore ha potuto chiacchierare del suo lavoro attuale, spiegando anche in questo caso le motivazioni che lo hanno spinto a scrivere una trilogia dedicata ai bambini, di cui COME FOGLIE PORTATE DAL VENTO è il terzo capitolo finale, ma anche del futuro, anticipando dettagli presenti nel suo nuovo romanzo basato su una storia vera, e chiarendo le idee a chi la figura di UNABOMBER ancora non la conosceva.

        Il prossimo appuntamento con il romanzo COME FOGLIE PORTATE DAL VENTO del maniaghese Emiliano Grisostolo, è in calendario per venerdì 10 febbraio 2012 alle ore 17, presso il prestigioso Astoria Hotel nel centro storico di Udine, all’interno degli incontri del Salotto Letterario organizzato dalla compagnia teatrale ANA-THEMA Teatro di Udine. Durante la presentazione, presenziata dallo scrittore, dei giornalisti faranno delle critiche al lavoro di Grisostolo e ci saranno delle letture da parte di attori professionisti.

        Ufficio Stampa

        Emiliano Grisostolo

          0 686

          Forse è pleonastico precisarlo, ma inviare mail quasi anonime (del tipo hotmail, gmail, yahoo, etc.) completamente vuote con allegato uno o più file che si pensa possano contenere dati e manoscritti, significa “solo” essere cancellati senza indugio e non tenuti minimamente in considerazione (se non per memorizzare la mail come posta indesiderata).

          Considerato che la percentuale di “soggetti” (non si è autori/scrittori se non ci si presenta) che usano questo metodo sono la metà (che intasano le nostre mail), ecco che il 50% di quel che ci giunge va scartato a priori.

          E’ mancanza assoluta di educazione e di rispetto non precisare, nel corpo della mail, con chi si ha il piacere (o meno) di avere a che fare.

          Inutile inviare simili comunicazioni che denotano quanto si è poco accorti e intelligenti, per non dire maleducati oltre il confine dell’immaginabile.

          Costoro NON possono aver scritto nulla di interessante, inoltre, offende la nostra professionalità.

          Leggere le norme dettate dalla casa editrice è uno “sforzo” minimo e un fattore di rispetto, non usare questa basilare “accortezza” vi fa solo sprecare una mail di troppo.

          Va precisato che questi avvisi sono utili a non determinare, un’altra volta, la sospensione delle ricezioni. Non possono i maleducati condizionare le persone per bene e gli autori che cercano un’opportunità per far conoscere il loro talento.

          Astenersi gli improvvisati, non sono graditi alla CIESSE Edizioni e lasciate spazio ai “veri” appassionati e talentuosi autori.

            0 959

            Riportiamo fedelmente, citando la fonte, l’articolo apparso sul Blog di Antonio Tombolini, collaboratore di Simplicissimus e Stealth, la piattaforma da noi usata per la distribuzione dei nostri titoli in catalogo nella versione eBook.

            —–

            Ecco cosa sta succedendo in Italia riguardo agli ebook, almeno a giudicare dal mio personale (e interessatissimo) punto di osservazione,salvo errori ed omissioni :)

            [AVVERTENZA: sto per dare i numeri, chi ritenesse di usarli (foss’anche solo per deriderli) è pregato di citarne la fonte, non vorrei mai che alcuno fosse coinvolto in valutazioni che, lo ripeto, sono esclusivamente mie.]

            Straight to the point, senza troppi giri di parole:

            1. Le vendite di ebook in Italia hanno totalizzato in tutto il 2011 circa 3,7 milioni di Euro, centomila euro più centomila euro meno. Ovvero meno dello 0,3% del mercato totale dei libri trade (fiction e non-fiction). Per circa 500mila ebook vendutinel corso dell’anno. Circa 1400 di media al giorno. Poco o tanto? Tanto, fidatevi: l’argine è rotto, entro il 2015 gli ebook rappresenteranno anche in Italia almeno il 20% del mercato. E dico almeno.
            2. Fino al 30 novembre 2011 Ibs guidava incontrastata la classifica delle librerie che vendono più ebook, anche se tallonata abbastanza da vicino da Feltrinelli, in rimonta. Diciamo che Ibs pesava probabilmente, fino a quella data, almeno il 40% delle vendite ebook totali.
            3. Dal 1 dicembre 2011 non è più così: nel mese di dicembre, al suo primo mese di attività, il Kindle Store di Amazon ha raggiunto e superato le vendite di Ibs.it, praticamente facendo aumentare, in un solo colpo, del 50% il mercato totale degli ebook. Vuol dire che nel 2012 il mercato degli ebook varrà all’incirca il quadruplo del 2011. E forse di più, se gli editori si decideranno ad a) aumentare drasticamente i titoli disponibilib) abbassare i prezzi sotto la soglia massima dei 7 euro. (la CIESSE lo sta già facendo, ndr)
            4. Apple non è ancora partita come si deve con iBooks, ma lo sta facendo già in queste prime settimane del 2012, e c’è da attendersi che questo comporti una ulteriore accelerazione per il mercato: un canale in più, e molto importante, per gli ebook standard, e un canale in più, e che canale, per gli enhanced books da produrre col nuovo tool di authoring di Apple, rilasciato due settimane fa, iBooks Author: questo apre il campo a interi settori (illustrati, reference, guide, scuola) che finora, a causa delle limitazioni dell’EPUB, non avevano potuto aggiungersi all’offerta ebook.
            5. Stesso ragionamento vale per il lancio di Kindle Fire anche in Italia, che avverrà probabilmente già in primavera.
            6. La nostra piattaforma di distribuzione STEALTH ha distribuito (all’incirca) il 30% degli ebook venduti in volume (numero di download) e il 20% circa in valore (fatturato: i libri distribuiti da STEALTH costano mediamente molto meno di quelli distribuiti dalle altre piattaforme).
            7. Feltrinelli ha condotto, e sta conducendo (disclosure: col nostro supporto) un esperimento molto interessante di integrazione hardware-ebookstore con l’ultimo modello di ebook reader della francese Bookeen, il Cybook Odyssey Feltrinelli Edition, dal touch finalmente molto performante.
            8. Stesso esperimento stiamo conducendo direttamente anche noi, colCybook Odyssey Ultima Books Edition.
            9. Ultima Books, la nostra libreria online, ha avuto un’impennata decisa a partire da ottobre 2011, anzi, per la precisione dal 30 settembre 2011, data in cui abbiamo pubblicato online la nuova versione con gli scaffali personalizzabili ecc… Probabilmente è ora, all’incirca, la quarta o quinta libreria online, ed è in rimonta.

              0 847

              Dalla pagina di Facebook del “Pordenone Calcio”.

              Un vice campione del mondo, a Usa 1994, sarà ospite lunedì 6 febbraio, dalle ore 19, al centro sportivo “Bruno De Marchi”. Si tratta di Dino Baggio, centrocampista azzurro noto per aver vestito le maglie di Torino, Juventus, Inter e Parma: presenterà la sua biografia “Gocce su Dino Baggio”.

              D’eccezione il moderatore dell’appuntamento, quel Bruno Pizzul, friulano “doc”, che ai Mondiali a stelle e strisce era il telecronista Rai dell’avventura di Dino Baggio e compagni, fermatasi in finale al cospetto del Brasile (successo verde-oro ai rigori).

              Organizzano l’iniziativa il Sistema Calcio Giovani Pordenone, di cui il Pordenone Calcio è società capofila, e la Ciesse, editrice della pubblicazione. Alla presentazione – ingresso libero – ci saranno anche il coautore Marco Aluigi e il direttore editoriale della Ciesse Carlo Santi.

              Quello del “De Marchi” sarà il “debutto” regionale per il libro di Baggio. Prima del faccia a faccia tra Pizzul e l’ex mediano verranno proposte le immagini più belle della sua carriera, nella quale ha vinto tre Coppe Uefa, una Coppa Italia ed una Supercoppa italiana, l’oro agli Europei Under 21 del 1992.

              Nella biografia particolare risalto viene dato al “gesto dei soldi”, che il centrocampista rivolse il 9 gennaio del 2000 all’arbitro Farina, dopo un’espulsione in Parma-Juventus (giocava con gli emiliani). Un gesto di denuncia contro il Sistema (lo scandalo Calciopoli non era ancora scoppiato) che secondo l’azzurro gli è costato caro, emarginandolo dai grandi palcoscenici. Anche di quest’argomento parlerà il 6 febbraio.

              L’iniziativa ha il patrocinio di Comune e Provincia di Pordenone. Sostegno di Piadinamania Up, trattoria da Marcello e Boi Gordo.

                0 1152

                Oltre il perdono di Monica De Marco

                Il sito letterario Scrittevolmente ha messo a disposizione ai propri lettori una copia del romanzo “Oltre il perdono” dopo averlo recensito.

                Lo stesso verrà estratto uno degli utenti che compileranno il FORM sotto la pagina (link in calce) e commenteranno in modo esaustivo il relativo post.

                Il vincitore avrà il piacere di ricevere a casa UNA COPIA DEL LIBRO!

                Per partecipare è necessario essere registrati al blog e compilare il form inserito nella relativa pagina.

                 

                Il vincitore verrà dichiarato il 01 febbraio sul sito di Scrittevolmente.

                SCADE IL 31 GENNAIO 2012

                Link Giveaway

                  0 781

                  Chi si accontenta gode!

                  Dice così un famoso detto, ma la CIESSE Edizioni gode solo se migliora sempre un po’ di più, con calma e tranquillità, ma deve crescere ogni giorno. Lo ha fatto con le opere selezionate finora e lo farà ancora meglio curando maggiormente la fase di pubblicazione e di editing.

                  Tutto questo gran lavoro merita anche una visibilità qualificata che, innegabilmente, salta subito all’occhio dell’attento utente/lettore.

                  Si sta parlando della presenza in internet, questo portentoso mezzo di comunicazione che attualmente sta diventando sempre più grande e indispensabile.

                  Dopo il sito web, da pochi giorni online e raggiungibile al link www.ciessedizioni.it, ora è la volta del blog che ha la sua sede al link http://blog-ciessedizioni.info.

                  Come si noterà dall’URL, il Blog CIESSE fa parte del medesimo server principale, ma ha una caratteristica mai vista in altri Blog: di fatto, il nostro contiene quattro (4) blog in uno. O meglio, il Blog ha quattro sezioni specifiche: [box]

                  Ognuna delle quattro sezioni su citate è un blog autonomo, con un suo database indipendente dal sito principale, sia per non creare conflitti, sia perchè trattasi di un sito web articolato e complesso che ha un uso del tutto diverso.

                  Per carità, niente di speciale, ci mancherebbe altro! Ma crediamo sia una buona idea quella di suddividere gli argomenti in sotto-blog e permettere al lettore di consultare facilmente quel che crede meglio.

                  Noi speriamo che creda meglio leggere tutto questo nostro Blog, per questo auguriamo a tutti una BUONA lettura!

                  Articoli casuali

                  0 999
                  E' ufficiale! Nel DDL approvato oggi 14.12.2013 dal CdM, tra le altre misure varate, è stata inserita quella per favorire la diffusione della lettura. E'...