Home Recensioni L’ARCA DELL’ALLEANZA di Carlo Santi, la recensione di Giuseppe Iannozzi

L’ARCA DELL’ALLEANZA di Carlo Santi, la recensione di Giuseppe Iannozzi

    0 1616

    Beppe Iannozzi è un critico severo e "diabolico". La sua bella recensione de L'ARCA DELL'ALLEANZA fa capire che l'ultimo Thriller Storico di Carlo Santi ha superato una prova difficile.

    L'Arca dell'Alleanza, un Thriller Storico di Carlo Santi

    L’Arca dell’Alleanza, un Thriller Storico di Carlo Santi

    Fonte: Blog di Beppe Iannozzi

    Carlo Santi ha, fuor di dubbio, la rara e preziosa qualità di saper scrivere senza mai annoiare il lettore. Nei suoi romanzi la suspense è sempre alta. Non c’è tempo per distrarsi, perché l’autore inghiotte letteralmente il lettore nella “sua” storia, e lo fa in maniera così convincente che è impossibile, una volta iniziata la lettura di un suo romanzo, prendersi un attimo di pausa. Questo accade perché Carlo Santi fa abile commistione di veridicità storica e fantasia, senza mai scadere nella banalità, senza mai scegliere la strada della semplicità seriale.

    L’Arca dell’Alleanza è uno di quei rari romanzi che spogliano la Letteratura dei suoi cliché per compiere una sorta di miracolo, dar vita a un thriller storico che nulla ha da invidiare ai più commerciali e banali thriller sfornati, a ritmo serrato, da altri autori, magari più conosciuti ma non per questo più bravi. L’autore scrive per far divertire il suo pubblico. Grazie a uno stile pulito e a una sapienza narrativa lineare, Carlo Santi riesce là dove sono in tanti a fallire: creare dal nulla e dal caos una storia, che è, allo stesso tempo, romanzo d’avventura e saggio storico. Gli elementi avventurosi si sposano con elegante perfezione a quelli fantastici, per cui, alla fine, risulta quasi impossibile distinguere la realtà dalla finzione.

    E’ il caso di sottolineare, senza tema d’esser io in qualche modo smentito, che Carlo Santi è uno scrittore da combattimento, amabile quanto Tullio Avoledo, coinvolgente e irriducibile più e meglio di Ken Follett e Dan Brown.

    Giuseppe (Beppe) Iannozzi

    Giuseppe (Beppe) Iannozzi

    Iannozzi Giuseppe

    Iannozzi Giuseppe, detto Beppe o anche King Lear, è un giornalista, scrittore e critico letterario.

    E’ famoso per non fare sconti a nessuno.

    Il suo motto è: “la critica ha bisogno di severità e non di mafiosa elasticità.”

    NO COMMENTS