Home Editoriale Un nuovo codice ISBN per chi si auto pubblica

Un nuovo codice ISBN per chi si auto pubblica

    0 1107

    A partire dal prossimo anno gli autori di libri auto pubblicati dovranno richiedere un nuovo codice ISBN, che sarà diverso da quelli solitamente usati dalle case editrici.

    L’ISBN – International Standard Book Number – è un numero che identifica a livello internazionale, in modo univoco e duraturo, un titolo o una edizione di un titolo di un determinato editore.

    L’ISBN possono richiederlo le case editrici e tutti quegli enti/fondazioni pubblici o privati che hanno una produzione editoriale.

    L’ISBN è oggi formato da un codice di 13 cifre, suddivise in 5 parti dai trattini di divisione:

    ISBN

    Da gennaio 2015 il nuovo prefisso nazionale 979-12 si affiancherà al prefisso 978-88 attualmente utilizzato per identificare l’area di lingua italiana all’interno dello standard ISBN.

    Il nuovo prefisso identificativo potrà essere utilizzato da gennaio ESCLUSIVAMENTE per il nuovo servizio di assegnazione riservato all’authorpublishing, cioè agli autori che pubblicano autonomamente le proprie opere. L’Agenzia ISBN per l’area di lingua italiana sarà abilitata al rilascio di singoli codici ISBN agli autori che intenderanno auto pubblicare e codificare con lo standard ISBN i propri titoli.

    Il nuovo servizio rilascerà, quindi, un codice ISBN con struttura 979-12-200-XXXX-X, che permetterà all’autore che si vuole auto pubblicare di identificare la propria opera come pubblicata da se stesso, in caso contrario non gli sarà permessa la vendita.

    E’ spontaneo e logico pensare che l’Agenzia ISBN abbia inteso rispondere così a molti dei quesiti posti da quegli autori che sono propensi ad auto pubblicare i propri libri, come è innegabile che la qualità delle opere italiane, già minata dal fenomeno dell’editoria a pagamento, ne risentirà negativamente.

    NO COMMENTS