Home Premi & Concorsi Le opere iscritte alla III edizione del Premio letterario “La Provincia in...

Le opere iscritte alla III edizione del Premio letterario “La Provincia in Giallo” 2014

    0 690

    bando_premio_letterario_la_rovincia_in_gialloIl Premio in breve:

    da circa dieci anni è nato in Italia quello che potremmo definire un nuovo “regionalismo in giallo”, in cui si evidenzia una componente originale rispetto alla narrativa di ambientazione regionale, sia del Verismo dello scorcio del diciannovesimo secolo, sia poi del Neorealismo nel Novecento, che metteva in evidenza gli aspetti più nascosti di un ambiente contadino, o operaio, e generalmente del tessuto familiare e sociale di una regione italiana, in un secolo in cui la nazione italiana aveva appena iniziato il suo processo di formazione, oppure usciva dal rischio mortale di una guerra devastante.

    Lo spirito del Premio Letterario è mettere in risalto testi di narrativa che appartengono al genere “giallo noir”, di autori italiani o in lingua italiana, che abbiano scelto l’ambientazione provinciale. Attraverso questa narrativa che dà risalto alla provincia italiana, le peculiarità della società attuale, i suoi tic divertenti, le sue tradizioni arcaiche e i suoi riti odierni emergono in maniera capillare, permettendo ai lettori di avere la percezione di un fenomeno non circoscritto al solo mondo letterario.

    Le opere CIESSE in concorso:

    1. IL MISTERO DEI MASSI AVELLI di Bruno Elpis, Giallo, pag. 160, pubblicato a novembre 2013 con codice ISBN 9788866601036 in versione libro e ISBN 9788866601043 nella versione eBook;
    2. FRAGILE COME UN PONTE DI SABBIA di Roberta Di Odoardo, Giallo, pag. 208, pubblicato a giugno 2013 con codice ISBN 9788866600930 in versione libro e ISBN 9788866600947 nella versione eBook;
    3. LE PAROLE NON DORMONO MAI di Gianni Fontana, Giallo, pag. 224, pubblicato a maggio 2013 con codice ISBN 9788866600886 in versione libro e ISBN 9788866600893 nella versione eBook.

    Come al solito, il nostro “in bocca al lupo” agli autori.

    NO COMMENTS