Home Articoli e Novità Emiliano Grisostolo: dalla scrittura alla sceneggiatura di un Film

Emiliano Grisostolo: dalla scrittura alla sceneggiatura di un Film

    0 919
    Griso

    Grisostolo durante le riprese del film

    Con la sua consueta narrazione asciutta e cinematografica e non nuovo a cambiamenti di genere letterario, Emiliano Grisostolo (Come foglie portate dal ventoUnabomber) ha deciso di rimettersi in gioco ancora una volta, sfiorando nuovamente dopo molti anni il mondo del fantastico, è infatti del 1998 il suo romanzo horror dal titolo Adrenalina, lasciando ora il noir per attraversare il terreno del genere fantastico/fantascientifico, ambientando la sua nuova storia proprio tra Maniago, le montagne che la circondano e le vallate che scendono verso la pianura. Con nuovo slancio ha deciso di percorrere nuove vie in cui visite di esseri alieni si amalgamano con la storia di un personaggio storico realmente esistito. “Il muro di luce“, sarà questo il titolo del prossimo romanzo che l’autore maniaghese pubblicherà per i tipi di Ciesse Edizioni, di cui presto inizierà il lavoro di editing, sarà un viaggio tra presente e passato, dove nuove dimensioni si apriranno al di là di passaggi nascosti tra quei boschi che l’autore ama, e dai quali trae l’ispirazione per le sue nuove avventure letterarie.

    Grisotolo assieme al regista Ronnie Rosselli

    Grisotolo assieme al regista Ronnie Rosselli

    Ma il 2013 sarà un anno completamente nuovo e diverso per Grisostolo, un anno dedicato al fantastico. In concomitanza con le prime fasi di editing del nuovo romanzo Il muro di luce, è stato infatti contattato per scrivere la sceneggiatura di un film thriller paranormale dal titolo “Anna La Nera” in fase di lavorazione in queste settimane (Teaser Trailer). Una nuova avventura che proietta così l’autore maniaghese in una nuova dimensione creativa, un’esperienza nuova, un sogno che diventa realtà.

    Emiliano Grisostolo

    Emiliano Grisostolo

    Sarà un film d’autore, il regista Ronnie Roselli della Video900 è molto apprezzato nell’ambiente e possiede ottime capacità tecniche, il lungometraggio non avrà restrizioni di tempo imposto da una produzione, e sarà posta estrema attenzione ai dettagli e girato in alta definizione, mentre le riprese saranno effettuate tra Trieste e il Villaggio del Pescatore nei pressi di Duino, in una location top secret e di grande effetto, con alcune scene a Venezia. Gli attori del cast artistico così come la troupe sono tutti del capoluogo giuliano. La sceneggiatura realizzata da Grisostolo percorre strade nuove per il regista Roselli che per la prima volta si avvicina ad argomenti legati al soprannaturale, dove ad alcuni ragazzi sarà richiesto di fare delle ricerche in una casa nel bosco, sarà qui che verranno in contatto con lo spirito di una giovane donna trovata morta anni prima. Una nuova avventura quindi per lo scrittore Grisostolo, che si è visto catapultare dentro un mondo per lui nuovo, un sogno che dopo anni diviene realtà grazie al regista Ronnie Roselli, con la realizzazione di un film in cui non mancheranno i colpi di scena, di cui ha firmato la sceneggiatura.

    Due lavori dal genere diverso tra loro, entrambi molto lontani dai gialli noir ai quali ci aveva abituato in passato. Dopo il suo romanzo Unabomber, in questo 2013 Grisostolo ha deciso di prendere per mano i suoi lettori e trascinarli con lui in nuove dimensioni.

    NO COMMENTS