Home Articoli e Novità La “sfida” Kindle di Amazon

La “sfida” Kindle di Amazon

    0 544

    Dopo l’ottimo successo del Kindle Fire, Amazon ci riprova sfidando l’iPad su uno degli aspetti di maggior rilievo: la navigazione web.

    Il Kindle Touch 3G, questo il nome del nuovo e-book reader, è uscito il 27 aprile.

    La sua novità più rilevante è sicuramente la connessione 3G che è qualcosa di speciale visto che Amazon include una connessione gratuita per sempre.

    Avete capito bene, grazie ad un accordo siglato con Vodafone, con il Kindle Touch 3G sarà possibile accedere allo store di Amazon da qualsiasi punto senza minimamente preoccuparsi di trovare una connessione Wi-Fi o di prestare attenzione al proprio piano tariffario.

    Un risparmio davvero notevole che consente di abbattere i costi di connessione che l’utente avrebbe dovuto sostenere. Parola d’ordine: libri disponibili quando e dove si vuole.

    Dal punto di vista hardware, il Kindle Touch ha uno schermo touch da 6 pollici il quale permette di rendere ancor più reale la sensazione di sfogliare una pagina. Lo schermo è ad inchiostro elettrico, per questo la visione in presenza della luce diretta del sole è sempre ottima. Per quanto concerne la visualizzazione degli e-book il reader di Amazon non teme confronti nemmeno con il new iPad di Apple.

    Tra le altre caratteristiche hardware è sicuramente interessante la tecnologia EasyReach con la quale sarà possibile leggere un libro anche con una sola mano: basterà infatti toccare lo schermo sul lato sinistro/destro per cambiare pagina.

    Sarà inoltre semplice sincronizzare i propri libri su diversi dispositivi e ricominciare a leggerli da dove si era rimasti grazie alla tecnologia Whispersync.

    Ma il punto di forza è senza dubbio la durata della batteria: leggendo per 30 minuti al giorno e con la rete disattivata l’autonomia è garantita fino a 2 mesi. La memoria di archiviazione è stata portata fino a 4 GB per contenere circa 3.000 e-book.

    Con il Kindle Touch sarà anche possibile leggere email e ascoltare musica grazie agli altoparlanti integrati. Un dispositivo sempre più completo quindi: grazie alla connessione gratuita e all’ottima qualità dell’hardware, quindi, si candida come un concorrente molto insidioso per il new iPad della casa di Cupertino.

    NO COMMENTS