Home Articoli e Novità Premio AZZECCAGARBUGLI 2012: tre le opere CIESSE in concorso!

Premio AZZECCAGARBUGLI 2012: tre le opere CIESSE in concorso!

    1 759

    Non ti svegliare di Stefano Visonà

    Istituito a livello nazionale nel 2005 dalla Provincia di Lecco e dal Comitato Regionale dei Giovani Imprenditori di Confindustria Lombardia con il Gruppo Giovani di Confindustria Lecco, il Premio Azzeccagarbugli al Romanzo Poliziesco vuole promuovere la diffusione del genere letterario giallo che ha già molti cultori e appassionati e creare intorno all’evento una serie di manifestazioni ed iniziative che coinvolgano enti e associazioni del territorio, a partire dalle scuole e dalle biblioteche, per favorire la lettura e avvicinare il pubblico agli autori, anche attraverso momenti di confronto e discussione.

    Quei due sulla collina di A. Borio e M. Raschér

    Al Premio, relativo a opere di scrittori italiani, possono concorrere le opere di narrativa poliziesca regolarmente in commercio in Italia, e pubblicate per la prima volta in volume nel periodo compreso tra il 1º aprile dell’anno precedente a ogni edizione e 31 marzo corrente.

    La selezione dei libri finalisti e del vincitore avviene attraverso il vaglio di due giurie:

    • La Giuria dei letterati, composta da cinque addetti ai lavori o appartenenti al mondo della cultura che cambiano ogni anno, sceglie pubblicamente i cinque titoli che entreranno in finale, esprimendo voti personali e andando a comporre in diretta, durante la serata di selezione, la classifica dei finalisti.
    • La Giuria Popolare, composta da cento lettori estratti a sorte tra tutti coloro che esprimono la propria candidatura, vota la classifica delle preferenze. Lo spoglio delle schede e la proclamazione del vincitore avvengono pubblicamente.

    Acque letali di C. Carere e G.G. Ruzzu

    Tre le opere CIESSE Edizioni in concorso:

    NON TI SVEGLIARE di Stefano Visonà

    QUEI DUE SULLA COLLINA di Alessandro Borio e Mattia Raschér

    ACQUE LETALI di Carlo Carere e Gian Giuseppe Ruzzu.

    A tutti loro un grande… IN BOCCA AL LUPO!

     

    SIMILAR ARTICLES

    0 4214

    1 COMMENT