Home Archivio >“D’ombra e di luce”, un libro d’arte fotografica di Francesca Panzacchi

>“D’ombra e di luce”, un libro d’arte fotografica di Francesca Panzacchi

    0 538

    >

    Cover_Ombra_Luce

    NOTA CRITICA

    Se la fotografia fosse solo uno strumento per imprigionare il tempo, un disegno di luce, un modo per fissare i ricordi o una tecnica per riprodurre la realtà, che disinibita si mostra a noi priva di segreti, allora, come sostiene la copiosa pubblicità che supporta il mercato delle fotocamere digitali, sarebbe sufficiente impugnare una qualsiasi “scatola magica”, puntarla e scattare, per ottenerne in cambio un’immagine fotografica degna di questo nome. Invece la fotografia è soprattutto un indispensabile foro segreto attraverso il quale spiare il mondo e poterlo raccontare. Questo è “D’ombra e di luce”, una sbirciata all’interno di una realtà per nulla disinibita e difficilmente disposta a mostrarsi a chiunque pretenda di saperla osservare. Un percorso visivo scandito dal battere di ciglia dell’autrice per ogni immagine che ha saputo risvegliare in lei l’istinto narrativo. Un approccio spontaneo al nuovo, al dolcemente consueto, al diverso e all’ineluttabile. Francesca vuole raccontarci ciò che riesce a scorgere, con le braccia tese al muro e con l’occhio spinto nel foro, oltre quel divisorio che mantiene separate l’ombra e la luce. Un giardino privato a cui pochi sanno attingere.

    Luca Martignani, visual designer

    Francesca Panzacchi, D’ombra e di luce, CIESSE Edizioni (LIGHT), pp. 64, foto n. 71, ISBN 978-88-6660-014-5

    da novembre 2011

    —–

    BIBLIOGRAFIA DELL’AUTRICE 

    BLUEFrancesca Panzacchi si è laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Bologna, collabora con la rivista Trendy – allegato mensile del Resto del Carlino – con il magazine di letteratura e d’arte Liberaeva e con Milano Nera. Ha pubblicato gli audiolibri “FIABE STREGATE” e “STORIE DI MAGHI, FANTASMI E TAGLIALEGNA”, TREEBOOK Audio-editore (2010);  il romanzo noir “LA CASA DI SVEVA”, CIESSE Edizioni (2010), il romanzo rosa storico “IL NORMANNO”, CIESSE Edizioni (2011) e la silloge poetica “SOSPIRI”, CIESSE Edizioni, (2011). Vincitrice del Concorso “Delitto in libreria” indetto dalla Libreria Mondadori di Rimini, 2008; seconda classificata al Concorso Internazionale “Piccole Storie d’aria” indetto da Culturaglobale, 2009; finalista al Premio di Poesia “Occhietti Neri”, 2009; finalista al Premio Nazionale di Haiku “La voce della natura rivela ciò che penso”, 2009; finalista alla quarta edizione di De Gustibus: Il Nocino, 2010; finalista al Premio Letterario Giallomilanese, edizione 2010. E’ presente in numerose antologie, fra le quali: Unico Indizio: La sciarpa gialla, Damster Edizioni, 2009; Viaggiare con bisaccia e penna, Lietocolle Edizioni, 2009; In treno, Giulio Perrone Editore, 2009; Dolce Natura almeno tu non menti, Editrice Zona, 2009; Subdoli Voli, Edizioni Pragmata, 2009; 365 Racconti Erotici per un anno, Delos Books, 2010; Cose Bulgare, Linea BN Edizioni, 2011. E’ inoltre presente nell’e-book “Italians – una giornata nel mondo”, a cura di Beppe Severgnini, Rizzoli, 2008. Nel 2009 i suoi Racconti Brevi sono stati letti su Radio Emilia Romagna, all’interno della Rubrica “Racconti d’autore” a cura di Claudio Bacilieri. Il 19 Maggio 2010 la sua poesia “I tuoi occhi giurano amore” è stata letta su RADIO1, all’interno del programma “L’UOMO DELLA NOTTE” condotto da Maurizio Costanzo. Membro di giuria durante la seconda edizione del Concorso Letterario Nazionale “La Biblioteca d’oro” (2011).

    NO COMMENTS