Home Archivio >Recensione di StrepiTesti: L’ELASTICO VIOLA di Patricia Daniels

>Recensione di StrepiTesti: L’ELASTICO VIOLA di Patricia Daniels

    0 583

    >

    Esistono storie che non si vorrebbero mai raccontare ma che DEVONO essere raccontate perché dietro il velo della finzione narrativa si annidano esperienze durissime che, purtroppo, appartengono alla realtà. L’elastico viola è proprio una di queste.
    Infanzia negata, solitudine, abbandono, alcolismo, abusi, tossicodipendenza…amore e morte. Sono temi che squarciano la pagina e che, nostro malgrado, spesso entrano di prepotenza nella vita quotidiana. Sono tristi capitoli dell’esistenza che nella maggioranza dei casi rmangono muti al pari di un manoscritto rinchiuso in un cassetto, perché denunciare fa male, perché richiede un coraggio che non tutti hanno.
    Sara è un personaggio letterario ma riteniamo che possa rappresentare degnamente tante donne che, silenziosamente, condividono calvari simili.
    Con grandissima delicatezza Patricia Daniels spinge il lettore sull’orlo del baratro ma, al di là della crudezza e della “bruttura” dei fatti narrati, ci consegna una bellissima storia d’amore: l’amore tra due sorelle, tanto forte da sfidare i confini dello spazio e del tempo, da sopravvivere e vincere, nonostante tutto.
    Un sentimento racchiuso nella fragile indistruttibilità di un elastico viola che si tende allo spasmo ma non si spezza. 

    NO COMMENTS